menu

Elaborazioni Auto Roma

Aston Martin DBX, il nuovo Super Suv del 2019

postato in Ultime news da

Il 2019 si prospetta come un anno ricco di novità per il settore delle Sport Utility di lusso.
La nuova Aston Martin DBX è entrata ufficialmente a far parte dei Super Suv, proprio come le colleghe Bentley Bentayga, Rolls-Royce Cullinan e ovviamente Lamborghini Urus. Quella che nel 2015 era nata come una car sport utility a tre porte, si veste con abiti nuovi e una carrozzeria tutta da scoprire. Una vettura decisamente più tradizionale e più lussuosa al tempo stesso, con un frontale un pò vintage e la calandra a trapezio che è tipica di tutti i modelli Aston Martin.

Sono già uscite le prime immagini esclusive della vettura, alle prese con una campagna sterrata del Galles.
Le proporzioni sono piuttosto classiche e tondeggianti, per una nuova configurazione a quattro porte.
Le novità sono nei dettagli raffinati, come ad esempio le maniglie rinnovate e il tetto panoramico. La posizione di guida è stata rialzata, sempre rispettando il giusto compromesso tra una Sport Utility e una berlina di lusso.
La vettura è ancora in fase di collaudo e non ci sono ancora dati ufficiali sui motori, ma secondo le prime indiscrezioni si potrebbe trattare di un sei cilindri turbo a benzina di origine Mercedes-AMG.

Dall’Artico al Deserto, le prime fasi di testing della nuova Aston Martin DBX

Qualche giorno fa c’è stata la prima vera uscita pubblica della nuova Aston Martin DBX, che attualmente è in fase di testing tra i freddi ghiacci dell’Artico, nel deserto del Medio Oriente e sulle Alpi. Le prime prove su strada metteranno a dura prova la DBX, che resta comunque una delle gran turismo più performanti della casa automobilistica. La vettura sarà presentata ufficialmente nel quarto trimestre del 2019 e verrà costruita nella nuova fabbrica gallese di St. Athan. La stessa sede sarà la base dei nuovi modelli elettrificati Aston Martin, una strategia che riguarderà anche il futuro della nuova DBX.

Stiamo parlando del nuovo super suv del 2019, che sarà presentato come un modello superlusso, una tipologia di Aston Martin molto diversa dai precedenti modelli. Il super suv dovrà poter competere con i fuoristrada pur mantenendo il suo carattere sportivo e la sua grinta on the road. “Abbiamo sviluppato e messo a punto la DBX nel simulatore. Questo ci ha permesso di compiere eccellenti progressi nella fase di realizzazione dei primi prototipi”, ha detto Matt Becker, ingegnere capo all’Aston Martin.

Per quanto riguarda i prezzi della Aston Martin DBX, sono ancora tutti da stabilire. Sicuramente si tratterà di un listino prezzi molto esclusivo, considerando che i prezzi delle Aston Martin in genere si aggirano tra i 130 e i 300 mila euro. L’obiettivo della casa automobilistica è quello di arrivare alle 5.000 auto vendute nel 2018, in modo da raggiungere i 10.000 in un quinquennio.

17 Nov, 18

Info autore

 

 

Correlato ad articoli

 

 

ultimi commenti

Ci sono 0 commenti. In "Aston Martin DBX, il nuovo Super Suv del 2019"

 

invia commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.