menu

Elaborazioni Auto Roma

BMW iX3, l’accordo con Brilliance Automotive per ampliare il mercato cinese

postato in Ultime news da

BMW ha intenzione di allargare i propri orizzonti ed espandersi sempre di più nel mercato cinese. Per questo motivo ha deciso di intensificare la produzione di BMW iX3, il SUV elettrico made in Cina che sarà disponibile dal 2020.

Nel 2017 la casa automobilistica tedesca ha quasi raddoppiato i suoi profitti derivati dalla vendita di auto elettriche. BMW ha intenzione di mantenere gli stessi risultati anche per il 2018, grazie alla collaborazione strategica con Brilliance Automotive Group Holdings, con il quale ha firmato recentemente un accordo a lungo termine.
La collaborazione ha come obiettivo l’espansione del mercato in Cina tramite la produzione di nuovi modelli di auto elettriche, tra cui la nuova BMW iX3.

La firma dell’accordo Bmw-Brilliance è avvenuta a Berlino, in presenza della cancelliera tedesca Angela Merkel e del Primo Ministro di Pechino, Li Kequiang. BMW inoltre ha intenzione di espandere la propria linea di assemblaggio batterie, per adeguare la produzione alla crescente domanda di auto elettriche. Bmw Brilliance Automotive dovrà produrre dunque una nuova tecnologia di accumulatori destinati all’equipaggiamento BMW.

BMW iX3 è il nuovo SUV elettrico del 2020

Il panorama BMW, dopo l’accordo con Brilliance Automotive, è fatto di continui investimenti e crescita esponenziale, soprattutto per quanto riguarda i veicoli elettrici. Il modello elettrico BMW iX3 è destinato a raggiungere i clienti di tutto il mondo, sfidando marchi come Jaguar, Audi e Mercedes con la sua ricarica rapida in 30 minuti.
I dati parlano chiaro: nel 2017 sono stati venduti in Cina oltre 560.000 veicoli elettrici, superando i mercati di Germania e USA. Di questi, oltre due terzi sono stati prodotti dalla Joint venture BBA.

BMW ha già stabilito i tempi di produzione della sua BMW iX3, che sarà disponibile per il mercato dal 2020.
Una partnership fidata che porterà moltissimi posti di lavoro e un notevole sviluppo economico in Cina, questo quanto dichiarato da Nicholas Peter, responsabile del settore Finanza BMW.
Nel 2019 la casa automobilistica ha intenzione di ampliare i suoi stabilimenti produttivi a Shenyang, e produrre oltre 520.000 veicoli. Dal 2009 BMW Brilliance Automotive ha investito quasi 7 miliardi di euro per adeguare le linee di produzione, e vuole aggiungere obiettivi sempre più ambiziosi nei prossimi anni grazie alla vendita di auto elettriche.

12 Lug, 18

Info autore

 

 

Correlato ad articoli

 

 

ultimi commenti

Ci sono 0 commenti. su "BMW iX3, l’accordo con Brilliance Automotive per ampliare il mercato cinese"

 

invia commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.